TENNESSEE

CAPITALE Nashville
NICKNAME "The Volunteer State"
STATO FEDERALE dal 1796

Informazioni dettagliate (in lingua inglese) sono disponibili sul website del TENNESSE DEPARTMENT OF TOURISM DEVELOPMENT

Dal fiume Mississippi alle Great Smoky Mountains, il Tennesse è un luogo da scoprire: grande musica, una storia avvincente, emozionanti avventure e la tipica ospitalità del Sud. Lo Stato del Tennesse è la
patria di Dollywood, del Great Smoky Mountains National Park, della trasmissione televisiva "Grand Ole Opry", di Graceland, della distilleria Jack Daniel's, del Tennessee Aquarium, del Country Music Hall of Fame and Museum, dei leggendari Sun Studios di Memphis, della Bristol Motor Seepdway e dei Rock City Gardens. Tutte le attrazioni internazionali appena citate rendono questo Stato una destinazione di grande interesse da parte di turisti provenienti da ogni angolo del mondo. Il Tennesse vanta inoltre più di 800 festival, circa 700 monumenti storici, oltre 1.200 locali dove ascoltare ottima musica dal vivo, 125 laghi, più di 150 campi da golf e 53 parchi statali.

Da non perdere

LE CITTA'
Il Tennessee, pur essendo uno stato con una superficie non molto vasta, può vantare alcune delle città culturalmente più vitali e interessanti degli Stati Uniti. Sicuramente in primo piano Nashville e
Memphis , capitali della country e blues, alle quali è dedicata una pagna del website, ma vogliamo porre l' attenzione anche su queste due altre "perle" dell' "Old South"...

CHATTANOOGA
Chattanooga nei secoli XIX e XX fu importante nodo dei trasporti ferroviari (ecco spiegato il titolo della nota canzone di Glenn Miller del 1941 "Chattanooga Choo Choo" che si riferiva al treno passeggeri della Cincinnati Souther Railroad, in servizio sulla linea Cincinnati-Chattanooga). Oggi è una delle città più amate del Sud, ricca di attrazioni "senza tempo" come Rock City ,maestosa formazione rocciosa che domina la città dall' alto, appena a 6 miglia da downtown, oppure come Ruby Falls, in pratica una cascata sotterranea, vera e propria meraviglia geologica a pochi minuti di auto dal centro cittadino, o attrazioni come il Tennessee Aquarium, che è uno di più importanti degli Stati Uniti.

Chattanooga è molto legata alla splendida natura che la circonda, considerata una delle città più "verdi" del paese con bei parchi cittadini come il Coolidge Park in cui si trova l' Outdoor Chattanooga, chilometri di sentieri lungo il fiume (Tennessee River) , piste ciclabili, autobus elettrici gratuiti e ponti pedonali , come il Walnut Stree Bridge che , completato nel 1891, rimane il ponte pedonale più lungo al mondo. Nei confini dell' area cittadina ci sono palestre di arrampicata su roccia di fama mondiale e sono umerose opportunità di praticare rafting per ogni livello di difficoltà. Per gli appassionati di musei Chattanooga offre alcune interessanti opportunità come l' Hunter Museum of American Art , che espone importante collezioni di arte americana dal periodo coloniale ai giorni nostri, o il Bessie Smith African- American Museum & Performance Hall che dedica il suo nome all' "imperatrice del blues" Bessie Smith nata a Chattanooga nel 1892 a cui è dedicata un' ampia sezione ma espone anche opere di artisti afro-americani, performance di musica live e altri importanti eventi.

KNOXVILLE
Conosciuta in passato soprattutto per i suoi numerosi stabilimenti tessili , in particolare di abbigliamento intimo (era simpaticamente chiamata "the underwear world capital"), oggi Knoxville è la sede della University of Tennessee, ha industrie high-tech, musei , dimore storiche (molte delle quali inserite nel National Register of Historic Places), possiede uno dei maggiori parchi zeologici del Sud-Est statunitense, ha squadre sportive sia universitarie che professionistiche, è sede del Women's Basketball Hall of Fame , è circondata da splendidi campi da golf, ha strutture per la pesca e il canottaggio e ospita eventi musicali, festival e manifestazioni di vario genere. La maggior parte dei ristoranti e dei locali notturni si trova nei magazzini ristrutturati di Old City, vicino alla stazione ferroviaria e in Market Square, nella zona centrale di downtown.

L' elemento di maggior spicco nel profilo urbano è la Sunsphere, una sfera dorata in cima a una torre , con un belvedere che si può visitare, unica testimonianza rimasta della Fiera Internazionale che fu ospitata nel 1982. Anche Knoxville ha la sua vocazione per la natura e suggeriamo di percorrere la Three Rivers Rambler Railroad per un escursione di circa 90 minuti alla scoperta di uno splendido paesaggio rurale, del fiume Tennessee e di innumerevoli siti di interesse storico (alcuni legati al perido della Guerra Civile). La città ha la caratteristica di offrire una grande varietà di attrazioni e divertimenti, tipici delle grandi metropoli, preservando allo stesso tempo il fascino e l' ospitalità genuina delle piccole cittadine del Sud.

MUSICA E ARTE
Il Tennessee è famoso in tutto il mondo per la sua musica e Nashville e Memphis ne sono la testimonianza più ovvia. Lo stato, che ha visto nascere (o ha dato a lungo dimora), a artisti leggendari come Dolly Parton , B.B. King e Elvis Presley e importanti musicisti della scena odierna come i King of Leon, Taylor Swift e Justin Timberlake, ha conquistato il mondo coi più disparati generi musicali. Country, blues, soul, musica classica, gospel, jazz, folk tradizionale degli Appalachi, rock e pop. Il Tennessee offre musica per tutti, dalle melodie più toccanti ai ritmi irresistibili e coinvolgenti.

PATRIMONIO STORICO E CULTURALE
La ricchezza del patrimonio storico del Tennessee contribuisce a impreziosire l' intera memoria storica degli Stati Uniti. Da non mancare le "historic town" come Jonesborough, un vero viaggio nel tempo in questo villaggio del XVIII secolo annidato tra i Monti Appalachi; Rugby, villaggio Vittoriano nelle Cumberland Mountains; Henning , non lontano da Memphis, in cui si trova la casa/museo di Alex Haley il famoso autore di "Radici", libro che , trasformato anche in serie televisiva, ha acceso in tutto il mondo l' interesse per l' epopea degli schiavi afro-americani; infine Vonore che ospita un raro esempio di museo sui nativi americani Cherokee, una delle tribù più importanti della regione compresa fra Tennessee, Georgia e North Carolina nel corso XVIII secolo, gestito dagli stessi Cherokee e che racconta la storia e la cultura di questo popolo (The Sequoyah Birthplace Museum).

A metà strada fra Nashville e Memphis c' è Jackson che merita una breve sosta per la visita del Casey Jones Village, attrazione turistica in realtà costruita attorno al personaggio eroico di Casey Jones, ingegnere ferroviaro che salvò la vita ai passeggeri di un treno il 30 Aprile 1900 (perdendo la sua), rallentando al massimo il convoglio che entrò in collisione con un altro convoglio sui binari vicino a Vaughan, Mississippi. C' è un piccolo museo sulla sua vita e sulla storia della ferrovia oltre che un ottimo ristorante molto conosciuto, il Brooks Shaw's Old Country Store con piatti tipici della "southern cuisine".

Non lontano da Nashville, verso sud, c' è la cittadina di Franklin che ha un downton storico molto interessante (inserito nel National Register of Historic Places) con la classica "main street" con edifici storici in mattoni e botteghe che sembrano la location perfetta per un film sugli anni '40 /'50. Proseguendo il viaggio attraverso il patrimonio storico e culturale, va segnalato che il Tennesse ospita le case di tre Presidenti degli Stati Uniti , Andrew Jackson, James Polk e Andrew Johnson, la casa natale di Davy Crockett , la tomba di Meriwether Lewis ( del famoso binomio Lewis & Clark che guidò, tra il 1804 e il 1806, quella che probabilmente fu la più importante spedizione esplorativa nel West della storia d' America).

Lo stato del Tennessee è l' unico a vantare la designazione da parte del Congresso degli Stati Uniti di National Heritage Area su una vasta area di territorio che è stato scenario di importanti battaglie durante la Guerra Civile. Fra i campi di battaglia storici si segnalano Shilo, Chickamauga, Fort Doneldson e Stone River. Ogni anno sono numerose, lungo tutto lo Stato, le commemorazioni dedicate agli avvenimenti e le battaglie che hanno dettato le sorti della guerra; in particolare il 2011 è stato un anno particolare per le commemorazioni perché cadevano i 150 anni dallo scoppio della guerra e sono state realizzate diverse rappresentazioni storiche spettacolari che continueranno fino al 2015, per i 150 della sua fine (http://www.tnvacation.com/civil-war/)

PARCO NAZIONALE DELLE GREAT SMOKY MOUNTAINS
Cascate maestose e vette ricoperte da una fitta vegetazione spiccano nella nebbia mattutina, caratteristica delle montagne a cui il parco deve il suo nome ("grandi montagne fumose"...). Un parco assolutamente unico, grazie alla peculiarità del suo ecosistema e alla sua straordinaria bellezza. Il parco è accessibile dalla città di Gatlinburg, Pigeon Forge e Sevierville, che offrono altre interessanti attrazioni come il parco giochi Dollywood, (fondato dalla cantante country Dolly Parton nel 1986) , il Ripley's Aquarium of Smokies, il parco divertimenti Wilderness at the Smokies e il nuovissimo Titanic Pigeon Forge.

JACK DANIEL'S DISTILLERY & GEORGE DICKEL "WHISKY"
E' la più antica distilleria del paese fondata nel 1866, prima ancora che il Governo degli Stati Uniti istituisse le imposte sugli alcolici , da Jasper Newton "Jack" Daniel nei pressi di Linchburg (che, per assurdo, fa parte della contea di Moore in cui la vendita di alcolici ha leggi molto restrittive fin dai tempi del Proibizionismo). Può essere visitata con un tour guidato che fa scoprire le varie fasi di produzione di questo distillato che proviene da un "mash", ossia la miscela che comprende mais, segale e orzo maltato, che ne caratterizza il sapore e il colore ambrato. Naturalmente ogni visita si conclude, per chi lo desidera, con l' assaggio del miglior whiskey della casa. Un' altra distilleria storica e visitabile, molto meno nota ma altrettanto importante per l' eccellente qualità della sua produzione, è la George Dickel , fondata nel 1870 a Tullahoma dall' omonimo proprietario che per primo decise di far raffreddare il disttillato prima di metterlo nelle botti a stagionare e tutt' ora resta l' unica distilleria del Tennessee che a dotta questo metodo. La qualità del suo prodotto e il rigoroso metodo di produzione classico e artigianale ha fece dichiarare a Mr. Dickel che il suo whiskey era al pari del più pregiato "scotch" e per accentuare ulteriormente la cosa tolse la "e" alla denominazione della bevanda secondo la più rigida tradizione scozzese; (in Scozia c' è solo il "whisky" che oltre a non avere la "e" nel nome, ha un processo di affumicatura del malto e distillazione diversi).

ALLA SCOPERTA DEI PERCORSI DEL TENNESSEE
Sono 16 i percorsi tematici elaborati dal dipartimento del turismo dello Stato e offrono emozionanti avventure: Sunny Side, White Lightning, Nashville's Trace, Walking Tall e Pie In The Sky. Ognuno di questi percorsi racchiude la storia, la cultura , l' avventura e lo spirito del Tennesse. Fantastici scenari si possono ammirare lungo le 5 National Scenic Byways, o dai punti panoramici delle Smoky Mountains oppure visitando uno dei 53 Parchi Statali sparsi su tutto il territorio. Ascoltare la musica bluegrass, magari sotto le stelle, scoprire i negozi di antiquariato o gustare le specialità alla griglia dei migliori BBQ degli Stati Uniti...il Tennessee è la destinazione ideale per chi ama le continue sorprese.

Hotel e lodging - la nostra selezione

Tra le innumerevoli possibilità di alloggio che possiamo proporre in ogni angolo degli Stati Uniti, dal motel più semplice al resort più esclusivo, abbiamo selezionato alcune sistemazioni particolari come "Historic Hotels of America", Country Inn, boutique hotel , Bed & Breakfast , design hotel o comunque strutture dall' ottimo servizio e accurata gestione, con spiccata personalità, che possono davvero rendere l' esperienza del viaggio memorabile.

THE CHATTANOOGA CHO CHOO (*** sup) 1400 Market St. ,Chattanooga TN 37402

Soggiornare in questo hotel (Historic Hotels of America) è quasi un "must" per chi visita Chattanooga. Si tratta dello straordinario recupero della stazione ferroviaria, del 1909, che ha rischiato la demolizione nel 1970 quando il trasporto su rotaia nella regione era divenuto di poca importanza. Aperto nel 1973 come hotel (dopo una profonda ristrutturazione dell' edificio che ha mantenuto l' enorme salone alto 25 metri che era il cuore della stazione, ovvero biglietteria, sale passeggeri ecc..) ha riportato a nuova vita 48 antiche carrozze ferroviarie allestite a camere. In totale l' hotel, distribuito su un enorme superficie, ha 363 camere di varie tipologie incluse le suite e le carrozze, ciascuna ampiamente accessoriata; dispone di 2 piscine all' aperto, una al coperto , vasche idromassaggio, fitness room, business center e ben 7 fra ristoranti e bar oltre un teatro per l'intrattenimento degli ospiti. A disposizione anche uno tram storico proveniente da New Orleans che fa un percorso all' interno del complesso alberghiero.

​Price range: a partire da 150 $ a notte per la standard / 180 $ per la "traincar (prezzo low season, solo pernottamento)

THE SHERATON READ HOUSE HOTEL (****) 827 Broad St. , Chattanooga TN 37402

Hotel storico, aperto nel 1926, occupa uno spazio che già nel 1847 vedeva sorgere un edificio adibito ad ospitalità, poi divenuto definitivamente hotel nel 1872 per mano della famiglia Read che ne proseguì l' ampliamento nel corso degli anni fino all' attuale aspetto, in stile Georgiano, che risale agli inizi degli anni '20. Ha ospitato negli anni personaggi come Winston Churchill, Gary Cooper e Al Capone. L'hotel coniuga perfettamente l' atmosfera retrò con il comfort moderno; collocato nel centro cittadino, a pochi minuti dalle principali attrazioni di Chattanooga, grazie alla conservazione dell' architettura originale, sia nell' edificio che degli interni, è inserito nel National Register of Historic Places. Dispone di 241 ampie camere di varie categorie incluse tre tipologie di suite, tutte ampiamente accessoriate; all' interno c' è l'ottimo ristorante Porter Steakhouse e uno Starbucks.

Price range: da 119 $ - 129 $ a camera (doppia) a notte* - colazione inclusa

THE OLIVER HOTEL (****) 407 Union Avenue, Knoxville TN 37902

Edificio del 1876 che nel corso degli anni ha ospitato attività di vario genere (un forno, un drugstore, una sala da ballo); nel 1982 fu convertito nel Blakely House Hotel per ospitare i VIP delle fiere
internazionali. Alcuni anni dopo fu acquistato da Kristopher Kendrick che ne cambio il nome in Hotel St. Oliver. Conosciuto per il suo stile eccentrico ed eclettico, l' hotel ha ospitato per anni celebrità sia
locali che internazionali del mondo del cinema e della musica. Nel 2011 è stato acquistatoda due giovani imprenditori che hanno dato il nome attuale e lo hanno rinnovato ulteriormente facendone l' unico boutique hotel di Knoxville. E' composto da sole 28 ampissime camere , di cui 3 categorie di suite, finemente arredate con oggetti di design e pezzi di arredamento unici appositamente realizzati per l' hotel, tutte ampiamente accessoriate. All' interno dell' edificio c' è la Peter Kern Library, luogo d'incontro culturale della città e l'ottimo ristorante Tupelo Honey Cafè .

Price range: da 145 $ - 190 $ a camera (doppia) a notte* solo pernottamento

WESTGATE SMOKY MOUNTAINS RESORT & SPA (*** sup) 915 Westgate Resort Road Gatlinburg TN 37738

Questo resort è collocato a pochi minuti d' auto dal Great Smoky Mpuntains National Park; composto da vari edifici in stile tipico delle costruzioni di montagna, con in totale 835 camere di 7 diverse categorie, tutte ampie e ben accessoriate, molte delle quali (nelle categorie superiori) dotate di cucina equipaggiata (frigo full size, fuochi, microonde , lavastoviglie). All' interno del resort si trova un parco acquatico al coperto, un' eccellente SPA e un fitness center. A disposizione degli ospiti, negli ampi spazi di cui è composto il complesso, si trovano 3 diversi ristoranti, un mini market aperto 24h in cui poter fare la spesa e una gelateria.

Price range: da 95 $ - 179 $ a camera (doppia) a notte* solo pernottamento

* I PREZZI DEGLI HOTEL SONO AL NETTO DELLE TASSE LOCALI (che cambiano in ogni Stato) e SONO DA RITENERSI INDICATIVI in quanto le tariffe variano con la tipologia di camera , stagionalità, weekend, festività o eventi particolari. Il prezzo più basso si riferisce alla CATEGORIA BASE di camera in “low season”, il più alto alla stessa categoria in “high season”. Quotazioni esatte , con le migliori tariffe e offerte disponibili sul momento, già comprensive delle tasse locali , verranno fornite con la costruzione del preventivo dettagliato di viaggio. LE TARIFFE SONO ESPRESSE IN U.S. DOLLARS.

© 2018 - Be Travel USA - Design and Powered by BluMade - All rights reserved | Be Travel USA è parte di Blueteam Travel Group