VIRGINIA

CAPITALE Richmond
NICKNAME "Old Dominion"
STATO FEDERALE dal 1788

Informazioni dettagliate (in lingua inglese) sono disponibili sul website del VIRGINIA TOURISM CORPORATION

Lo Stato offre un felice connubio fra storia e modernità, bellezze naturali mozzafiato, shopping di qualità negli outlet delle grandi marche, incantevoli boutique nelle piccole città, chilometri di spiagge
incontaminate e soleggiate, specialità gastronomiche e pregiati vini locali. La parte nord del suo territorio è a breve distanza dalla capitale Washington DC; questa regione ha conservato una personalità unica, memore del periodo coloniale. Si possono visitare le antiche piantagioni, allevamenti di cavalli e fare splendide passeggiate per le strade acciottolate delle sue cittadine storiche, tutte da scoprire. Immancabile la visita dei campi di battaglia della Guerra di Secessione che hanno fatto la storia della nazione e assolutamente suggestiva la tortuosa Skyline Drive che passa all' interno dello Shenandoah National Park. Qualunque sia l' aspettativa dal viaggio, la Virginia ha la capacità di soddisfarla completamente.

Da non perdere

REGIONE DI HAMPTON ROADS - VIRGINIA BEACH
La città di Virginia Beach si trova nella regione sud-orientale di Hampton Roads, delimitata a sud dal North Carolina, a est dall' Oceano Atlantico e a nord dalla baia di Chesapeake. Questa città è la più
grande dello stato; offre 61 km di coste con 45 km di spiagge pubbliche e una passeggiata sul lungomare di circa 5 km. E' molto popolare in tutta la costa sud-est degli USA e attira ogni anno migliaia di visitatori che oltre a venire quì per godere delle numerose attività legate al mare (relax in spiaggia, pesca, surf, vela...) possono anche approfittare dei numerosi parchi e aree naturalistiche presenti nella zona per effettuare passeggiate o andare in kayak oppure visitare stupendi siti di grande importanza storica.

Tra questi sicuramente vale la visita il faro di Cape Henry che è stato completato nel 1792. Con l' autorizzazione di George Washington e la supervisione di Alexander Hamilton il faro fu una delle prime azioni del governo degli appena formati Stati Uniti d' America. Nelle vicinanze si trova anche First Landing State Park che è il più popolare della virginia e commemora l' approdo dei primi coloni, nel 1607, che poi si sarebbero stabiliti nella cittadina chiamata Jamestown.

La Virginia fu la prima colonia inglese nel Nord America grazie alla concessione ricevuta dalla Virginia Company, da parte di Re Giacomo I di Inghilterra, per costruire degli insediamenti inglesi nel Nuovo Mondo; cosa che avvenne appunto il 26 aprile 1607 con l' approdo sulle coste a nord di Virginia Beach dei vascelli Susan Costant, Goodspeed e Discovey e di 108 uomini che da lì avrebbero iniziato la costruzione dei primi avamposti. Molto interessante da visitare , sempre a Virginia Beach, il Virginia Aquarium and Marine Science Center , che con oltre 3000 metri cubi di vasche per oltre 300 specie di animali che vi vivono, è sicuramente uno dei più importanti della East Coast.

L' area ospita anche la Oceana Naval Air Station , base operativa della Marina statunitense, una delle 4 più importanti del paese con 20 squadroni di caccia per un totale di circa 300 aerei F/A18 Hornet, che è visitabile. Segnaliamo infine il Sandler Center for Performing Art che è il più importante centro della regione dedicato alle arti sceniche e prevede, oltre la mostra permanente di opere di arte contemporanea, l' esibizione durante l'anno di numerosi artisti di varie discipline come attori, musicisti, compagnie di danza che consolidano il successo di pubblico di Virginia Beach.

Tutta l' area che abbraccia la baia di Chesapeak include le città di Norfolk e Hampton (oltre la già citata Virginia Beach che rimane un po' più a est) prende il nome di Hampton Roads. Ci sono diverse attrazioni interessanti nella zona , soprattutto legate alla storia dei primi insediamenti inglesi in territorio americano e al successivo nascere degli Stati Uniti. Interessante la chiesa di St John nella città di Hampton che risale al 1610 come anno di fondazione ed è la più antica parrocchia di lingua inglese d' America; c' è poi il Fort Monroe National Monument che è stato completato nel 1834 che è il più grande forte costruito interamente in pietra degli Stati Uniti con al suo interno l' interessante Casemate Museum che ne ripercorre gli oltre 400 anni storia. Si va dalla prima costruzione fortificata del 1609 (Fort Algernon), proseguendo con l' inizio della costruzione del forte nel 1819 che proseguì fino al 1834 (ne seguì i lavori l' allora giovane tenente Roberte E. Lee) passando per gli eventi della guerra civile in cui vide prigioniero, al termine del conflitto, Jefferson Davis, presidente eletto degli Stati Confederati del Sud.

Di tutt' altro genere, ma sicuramente interessante per gli appassionati di motori, il circuito automobilistico di Langley , poco a nord di Hampton, che è una delle piste più importanti per il campionato NASCAR e per gli appassionato di aerei e storia dell' aviazione è imperdibile la sosta al Virgina Air & Space Center di Hampton ( fa parte del NASA Langley Research Center & Langley Air Force Base) che ha in mostra 30 aerei storici, il modulo di comando dell' Apollo 12 e altri reperti legati alla storia della conquista del cielo e dello spazio.

REGIONE CENTRALE - RICHMOND
La regione centrale dello stato, da nord a sud, è quella con la più ricca concentrazione di siti storici di grande importanza, non solo per la Virginia, ma per tutti gli Stati Uniti. Tappa interessante, solitamente abbinata a chi visita la città di Washington DC, è il Cimitero Nazionale di Arlington che fu costruito durante la Guerra di Secessione, proprio di fronte alla Capitale, sull' altra riva del fiume Potomac. E' designato ufficialemnte come cimitero militare e raccoglie i caduti che hanno combattuto nelle principali guerre che hanno coinvolto gli Stati Uniti, dalla guerra d' indipendenza contro gli Inglesi, passando per la Guerra Civile, i due conflitti mondiali , Il Vietnam fino ai giorni nostri. Vi sono sepolti anche il Presidente J.F. Kennedy, la moglie Jacqueline, il fratello Robert e significativi sono i monumenti commemorativi come quello della battagliadi Iwo Jima o quello eretto in memoria degli astronauti scomparsi con gli incidenti degli shuttle Challanger e Columbia.

Non lontano da Washington, verso sud, c' è Mount Vernon , nei pressi di Alexandria vicino al Potamac River, che è stata la dimora di George Washington per oltre 40 anni. Il primo presidente degli Stati Uniti acquisì la proprietà di Mount Vernon nel 1754 che era stata in origine costruita da suo padre e appartenuta poi al fratello. Durante il corso degli anni Washington ne ampliò le dimensioni arrivando alle 21 stanze dell' edificio visitabile oggi. Lo stile architettonico, voluto dallo stesso Washington, ricalca quello neo classico reso popolare all' epoca da Andrea Palladio. La dimora era una plantation con annessa un enorme proprietà terriera. Oggi Mount Vernon è uno dei siti storici più visitati d' America e oltre alla preziosa dimora ha altri edifici storici annessi alla proprietà, la tomba delle stesso Washington che aveva lasciato precise indicazioni per essere seppellito qui , splendidi giardini, un museo, e un memoriale eretto in ricordo degli schiavi che lavorarono nella plantation.

Altro sito storico importante nella regione è il Manassas National Battlefield Park , non lontano da Washington in direzione ovest, che commemora ben due scontri tra le truppe dell' Unione e quelle
Confederate avvenute nei colline erbose di Manassas: la prima nel luglio 1861 ela seconda nell' agosto 1862. Sono esposti numerosi pezzi di artiglieria dell'epoca lungo tutto il perimetro del campo di battaglia ; il museoall' interno del Visitor Center mostra uniformi e reperti d' epoca e spesso si tengono interessanti rievocazioni delle due battaglie con centinaiadi comparse in costume (per informazioni sulle date seguire il webiste del National Park).

Proseguendo a sud lungo la regione centrale dello stato si arriva a Richmond, la capitale. Nel suo centro si trova l' edificio simbolo che è lo State Capitol; progettato da Thomas Jefferson, ospitò la prima assemblea legislativa degli Stati Uniti. La Executive Mansion è la sede governativa più antica e occupata più a lungo del paese (dal 1813). Fra le altre cose da visitare a Richmond la chiesa di St. John che risale al 1741, interamente realizzata in legno, che fu teatro dell' accorato e famoso appello del patriota Patrick Henry "datemi la libertà o la morte" e sicuramente vale la visita anche il Virginia Museum of Fine Arts che ha un interessante serie di collezioni (tra permanenti e temporanee) che vanno dall' arte tribale africana ai nativi americani passando da Rembrandt fino ad arrivare a un' interessante esposizione dei costumi del cinema di Hollywood (febbraio 2014); è considerato uno dei musei d' arte più completi degli USA.

Sia in Richmond che nelle immediate vicinanze ci sono bellissime dimore storiche, plantation, che meritano la visita come Mymont, straordinaria tenuta di fine '800; la John Marshall House , dimora storica di fine '700, sede della prima Corte Suprema creata proprio dall' omonimo proprietario dell' edificio; la Tuckahoe Plantation che risale al 1733 , situata a 30 minuti da downtown , o Wilton House, una stupenda plantation home in stile Georgiano di metà '700. Per gli amanti dello shopping da segnalare Carytown, un distretto commerciale di Richmond con oltre 300 negozi di ogni genere, boutique e ristoranti.

Proseguendo verso sud si trovano le cittadine storiche di Yorktown e Jamestown che fanno parte del Colonial National Historical Park , ovvero quell' area interessata dai primi insediamenti inglesi dei primi anni del 1600. Qui si trovano le ricostruzioni dei primi villaggi con anche le repliche delle tre imbarcazioni che attraccarono per prime in questa regione del Nuovo Mondo; interessante il Yorktown Battlefield , facente sempre parte del Colonial Park, che segnò un passo importante verso la vittoria finale contro gli Inglesi durante la Guerra d' Indipendenza. Assolutamente da visitare, e merita sicuramente più tempo, la cittadina di Williamsburg , esattamente a metà strada fra Yorktown e Jamestown.

Al suo interno si trova il "Colonial Williamsburg", uno dei musei viventi più sorprendenti e meglio riusciti del mondo (il più esteso di questo genre). Si tratta praticamente della capitale completamente ristrutturata della più grande colonia inglese del Nuovo Mondo; non semplicemente un parco a tema ma una ricostruzione fedele , grazie anche ai numerosi personaggi in costume presenti, della vita a Williambsurg nel XVIII secolo. Estesa su una superficie molto vasta 8oltre 120 ettari), l' area museale comprende 88 edifici originali e svariate centinaia di fedeli riproduzioni di taverne, negozi e uffici pubblici. La bandiera inglese sventola un po' ovunque e gente del posto e veri e propri attori con vestiti d' epoca ripropongono antichi mestieri impersonando maniscalchi, falegnami, stampatori, osto soldati e patrioti. Attori che impersonano Patrick Henry e Thomas Jefferson pronunciano infervorato discorsi su liberta e democrazia al pubblico di visitatori e sono frequenti messe in scena di parate militari e scene legate agli avvenimenti della guerra d'Indipendenza. Tra gli edifici di un certo interesse segnaliamo il Capitol Building e il Governor's Palace (ricostruiti) e la Bruton Parish Church e la Relaigh Tavern che sono invece edifici originali perfettamente restaurati.

REGIONE DI SHENANDOAH VALLEY - ROANOKE
La parte occidentale dello stato, quella che segue il confine con West Virginia , Kentucky e Tennessee, è la più interessante dal punto di vista naturalistico. Nella regione nord, verso il West Virginia, si trova lo Shenandoah National Park che ha bellissimi panorami montani dei monti Appalachi , con sentieri e strade sceniche come la stupenda Skyline Drive che corre per 105 miglia lungo la cresta delle Blue Ridge Mountains; si può percorrere la spettacolare Blue Ridge Parkway che collega lo Shenandoah National Park al Great Smoky Mountain National Park negli stati di Tennessee e North Carolina e fermarsi al "milepost" 171,5 per fare una visita a una delle aziende vinicole più famose e prestigiose della Virginia, la Chateau Morisette.

Staccandosi leggermente dal versante montuoso verso l'interno si incontra Charlottesville che ha nelle vicinanze due siti storici importanti come la bellissima proprietà di Montpellier (che appartiene al National Trust for Historic Preservation) che è stata la dimora di James Madison, uno dei padri Fondatori degli Stati Uniti d' America e tra i principali autori della Costituzione nonché 4° Presidente della Nazione. La bellissima e ampia proprietà di oltre 2600 acri nella Orange County apparteneva al nonno di Madison già nel 1720 ed è rimasta alla famiglia per molti anni. Sempre nella zona si trova anche Monticello, la proprietà che è stata di Thomas Jefferson, altro Padre Fondatore, uno degli autori della Dichiarazione d' Indipendenza nonché 3° Presidente degli Stati Uniti ; personaggio di spicco nella storia d' America tanto da meritarsi un posto sulla scultura del Monte Rushmore accanto a Lincoln, Washington e Roosvelt. Monticello è stata disegnata e rimaneggiata dallo stesso Jefferson (che era anche architetto) per oltre 40 anni dal 1769 , anno i cui è iniziata la costruzione, e i suoi giardini botanici ne sono la parte forse più spettacolare. La dimora è stata dichiarata Patrimonio dell' Unesco (unica dimora privata di un presidente degli Stati Uniti ad avere questa nomina) assieme alla vicina University of Virginia Academical Village fondata dallo stesso Jefferson.

Proseguendo verso sud , passando tra gli Appalachi e le Blue Ridge Mountains, si arriva nella cittadina di Salem che è famosa per i suoi straordinari impianti sportivi con vista mozzafiato sulle Blue Ridge Mountains (il Moyer Complex è stato votato il migliore in America nel 2011), per il suo Farmer Market District che pullula di negozi caratteristici , gallerie d' arte e ristoranti. Lì vicino si trova anche la cittadina di Roanoke, votata per anni una delle più "vivibili" degli USA; caratterizzata dall' enorme stella al neon visibile per miglia lungo la sua vallata, Roanoke ha l' interessante O. Winston Link Museum che ospita la più grande raccolta di fotografie in bianco e nero di questo maestro della fotografia, che ritraggono in particolar modo locomotive e città ferroviarie del sud scattate soprattutto negli anni '50. Il museo si trova in una stazione ferroviaria della N&W (Norfolk & Western) completamente restaurata. La città di Roanoke è nota per aver dato vita ad alcune delle locomotive a vapore più innovative dell' epoca , dagli inizi
del 1900 fino a metà degli anni '50.

THE "CROOKED ROAD"
L' incontro fra i violini tipici delle danze scozzesi e irlandesi con il banjo e le percussioni ha dato vita degli afro-americani ha dato vita alla musica tipica delle montagne americane come il country e più ancora particolare il bluegrass ; la musica bluegrass è ancora molto diffusa sulle Blue Ridge Mountains e la Crooked Road è un itinerario lungo 250 miglia che collega nove siti di grande importanza per la musica della Virginia oltre che offrire spettacolari panorami. Vale la pena sostare lungo il percorso in cittadine come Floyd , magari il venerdì sera recandosi al Floyd Country Store o a Galax presso il Rex Theatre per assistere a genuine esibizioni live di bluegrass in cui gli anziani rivivono le loro radici culturali più profonde e le nuove generazioni di musicisti si impegnano a mantenere in vita questo patrimonio.

Hotel & lodging - la nostra selezione

Tra le innumerevoli possibilità di alloggio che possiamo proporre in ogni angolo degli Stati Uniti, dal motel più semplice al resort più esclusivo, abbiamo selezionato alcune sistemazioni particolari come "Historic Hotels of America", Country Inn, boutique hotel , Bed & Breakfast , design hotel o comunque strutture dall' ottimo servizio e accurata gestione, con spiccata personalità, che possono davvero rendere l' esperienza del viaggio memorabile.

HAMPTON INN VIRGINIA BEACH OCEANFRONT NORTH (***)
3107 Atlantic Avenue, Virginia Beach VA 23451

Hotel unico fra i numerosi presenti sul fronte mare di Virginia Beach perché offre tutte le 120 camere con balcone , vista mare e vasca idromassaggio. Le camere sono ampie e ben accessoriate (wi-fi, forno a microonde , frigo) e con varie tipologie di letti (1 king bed, 2 queen beds ecc..) e possono comodamente accogliere fino a 4 persone. A disposizione degli ospiti il ristorante North Beach bar & Grill , una palestra ben attrezzata e sale meeting.

Price range: da 119 $ - 299 $ a camera (doppia) a notte * con colazione

HILTON VIRGINIA BEACH OCEANFRONT (****) 3001 Atlantic Avenue,
Virginia Beach VA 23451

Questo hotel è collocato sul lungomare di Virginia Beach; 289 ampie camere comprese le suite e le executive rooms, dislocate sui 21 piani della struttura, molte con spettacolare vista sull'Oceano Atlantico. Tre ottimi ristoranti (Catch 31 specializzato in pesce, Salacia un eccellente steakhouse e Soya per il sushi) e lo spettacolare "Sky Bar" al 21° piano sono a disposizione degli ospiti. Ampi spazi meeting e fitness center , e una spa completano il quadro di quello che è uno dei migliori hotel di Virginia Beach.

Price range: da 139 $ - 349 $ a camera (doppia) a notte* solo pernottamento

WILLIAMSBURG INN (*****) 136 East Francis Street, Williamsburg VA 23185

L' hotel è stato costruito da John D. Rockefeller Jr. nel 1937 che volle fornire la regione di un hotel di lusso in stile europeo che fosse un punto di riferimento per l'ospitalità alberghiera; lo scopo è stato
perfettamente raggiunto e anche superato in quanto questo Historic Hotels of America rimane tutt' ora un esempio ineguagliato di classe , raffinatezza e altissimo livello di ospitalità non solo per
Williamsburg. Le 62 stupende camere e suite, ampiamente accessoriate ed elegantemente arredate, sono state ampliate e restaurate completamente nel 2001 non togliendo niente dello stile originale. A
disposizione per gli ospiti il rinomato ristorante Regency Room che ha una lista vini ineguagliabile.

Price range: da 395 $ a notte* per la categoria Inn Superior (solo pernottamento)

WILLIAMSBURG LODGE AND COLONIAL HOUSES (****/***) 136 East Francis Street, Williamsburg VA 23185

The Williamsburg Lodge ha aperto nel 1939 sempre per mano di Rockefeller (come
il precedente Williamsburg Inn ) che ha saputo adattare perfettamente lo stile dell' hotel a un contesto così marcatamente storico ; 323 camere e suite arredate con eleganza e fornite di ogni moderno accessorio. Ma la vera perla della stessa gestione è la parte delle 25 case coloniali (costruite dalla metà del '700) , perfettamente restaurate e distribuite su quelle che erano le strade principali
della città di Williamsburg, per un totale di 77 camere. Alcune di queste sono fornite di piccolo salotto con camino; un vero e proprio viaggio nel tempo che è la miglior maniera per godersi la visita e il
soggiorno presso questa cittadina storica. La struttura è Historic Hotels of America.

Price range: a partire da 180 $ a camera a notte* - camera in "Brick House Tavern"
( a seguire alcune delle "colonial houses" prenotabili in Williamsburg; cliccare sull' immagine per ingrandimento)

THE GEORGE WASHINGTON HOTEL (****) 103 E. Piccadilly St. , Winchester,
VA 22601

Hotel costruito nel 1924 , ristrutturato completamente nel 2011 facendone uno dei gioielli della catena Wyndham; questa proprietà, unica nel suo genere, include una bellissima piscina coperta in stile
"romano" , un' attrezzatissima SPA, un ottimo ristorante come il Dancing Goat e il più informale Half Note Lounge che fa anche da bar e ospita spesso esibizioni di musicisti jazz. Collocato nel centro di Winchester, nella parte nord della splendida Shenandoah Valley, l' hotel offre ai suoi ospiti 90 camere di varie categorie , incluse 10 suite, distribuite sui 6 piani dell' edificio, tutte ampie ,arredate con eleganza e fornite di ogni accessorio. La struttura è anche dotata di spazi meeting funzionali e ben attrezzati per oltre 600 mq . La sua posizione ne fa un punto di partenza ideale per esplorare le bellezze naturistiche della regione.

Price range : da 109 $ - 169 $ a camera (doppia) a notte* solo pernottamento

MORRISON HOUSE (**** sup) 116 South Alfred Street, Alexandria, VA 24314

Straordinario KIMPTON HOTEL (come lo sono tutti i Kimpton) questo bed & breakfast, situato nel cuore storico di Alexandria, a pochi minuti d' auto da Washington DC, è inserito in un edificio costruito in stile architettonico "Federale" e possiede un fascino e uno charme davvero unici; è composto da sole 45 camere & suite arredate in maniera classica ma con dettagli moderni e comunque ricche dei più moderni accessori , alcune delle quali con caminetto funzionante. All' interno dell' hotel si trova il ristorante The Grille, uno dei migliori della città, inserito in un contesto davvero esclusivo ed elegante, spesso utilizzato anche per eventi e cerimonie (matrimoni) dato la particolarità della location e il livello del servizio.Su richiesta il The Grille organizza cena privata direttamente in camera.

Price range: a partire da 159 $ a camera (doppia) a notte* solo pernottamento

* I PREZZI DEGLI HOTEL SONO AL NETTO DELLE TASSE LOCALI (che cambiano in ogni Stato) e SONO DA RITENERSI INDICATIVI in quanto le tariffe variano con la tipologia di camera , stagionalità, weekend, festività o eventi particolari. Il prezzo più basso si riferisce alla CATEGORIA BASE di
camera in “low season”, il più alto alla stessa categoria in “high season”. Quotazioni esatte , con le migliori tariffe e offerte disponibili sul momento, già comprensive delle tasse locali , verranno fornite con la costruzione del preventivo dettagliato di viaggio. LE TARIFFE SONO ESPRESSE IN U.S. DOLLARS.

© 2018 - Be Travel USA - Design and Powered by BluMade - All rights reserved | Be Travel USA è parte di Blueteam Travel Group